ASMO

Archivio di Stato di Modena

Un nuovo marchio per l'Archivio di Stato di Modena.
Il rinnovamento nel segno della continuità con le scelte del passato di valorizzare il legame con la Casa d'Este, dà maggiore evidenza al più antico fondo archivistico conservato: l'Archivio Segreto Estense. Si vuole così sottolineare la precisa volontà della storico ente di comunicare a visitatori e studiosi anche il segno del cambiamento nelle attività dell'istituto che prevede un futuro basato sulla sinergia con gli enti culturali del territorio e in primo luogo con gli eredi di quel patrimonio estense disseminato in tanta parte del modenese. Il segno grafico ideato trae ispirazione da quello storico ma si attualizza; l'aquila bicipite incoronata diventa, oggi, un elemento geometrico e stilizzato. L'aquila ha sempre avuto un ruolo predominante nelle rappresentazioni dell'arma estense; sin dal XII secolo infatti sull'insegna delle milizie estensi campeggiava un'aquila argentata con le ali distese in campo azzurro. Il nuovo marchio segna pertanto l'inizio di un nuovo periodo, fissando una data storica all'interno dell'istituzione, dopo la chiusura dovuta ai danni causati dal terremoto.
Un passo importante per concentrarsi sulla rinascita e al rilancio come monumento storico con un patrimonio di importanti investiture imperiali e papali e preziosissime carte e mappe a partire dall'alto medioevo, come edificio di singolare interesse storico-artistico e come luogo di fondamentale conservazione delle fonti fondanti il vivere civile quotidiano, dagli atti notarili ai registri di stato civile, alle mappe catastali.

In collaborazione con Paola Ferrari, parole facili per comunicare

 

 

 

 

MARCHI

ENZO PANCALDI, GRAFICA CREATIVA FREELANCE P. IVA 01982210369 - REA 387618 © ENZO PANCALDI